Covid, generosità e rendiconti: 68 milioni donati dagli emiliano-romagnoli.

Quasi 50 mila donazioni per un totale di 68 milioni di euro tra donazioni in denaro, beni e servizi. Questo è quanto la Regione Emilia-Romagna ha raccolto attraverso donazioni dirette alle Aziende Sanitarie e grazie alla campagna “Insieme si può” a sostegno della sanità regionale.

Tutti hanno contribuito a questo risultato, cittadini, famiglie, imprese, enti, associazioni, fondazioni e istituti bancari.

 

“Non possiamo che essere orgogliosi di questa terra e della sua gente, che ancora una volta, con caparbietà e tenacia, ha saputo lottare e ripartire. E noi che siamo chiamati a rappresentarla dobbiamo fare tutto ciò che serve per esserne all’altezza, in ogni occasione- ha sottolineato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini-. Lo sapevamo, perché purtroppo in tante occasioni gli emiliano-romagnoli sono stati costretti a reagire a eventi drammatici: siamo gente tosta di una terra forte, e tutti insieme abbiamo non solo dato prova di un grande senso civico, ma di un grande cuore. Questo è il ‘grazie’ che i cittadini hanno voluto far arrivare alle donne e agli uomini della sanità e della protezione civile che ogni giorno in prima linea, mettendo anche a rischio la propria vita, hanno lavorato con competenza, spirito di sacrificio e grandissima umanità, e lo hanno fatto per tutti noi.

Finora sono state utilizzate risorse per 34.999.146 euro; la parte più cospicua è stata impiegata per le attrezzature sanitarie (18.689.650 euro) e l’allestimento di posti letto di terapia intensiva (9.533.066 euro); 2.968.525 euro sono stati impiegati per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale. Grazie alle donazioni ricevute, sono state reperite 264.247 attrezzature sanitarie, come ad esempio saturimetri (2.170), ventilatori polmonari (312) ed ecografi (168).Sono stati inoltre reperiti 2.260.872 dispositivi di protezione individuale e 192.731 prodotti alimentari.

 

 

Tutto in massima trasparenza. La Regione, infatti, ha deciso di raccogliere tutte le rendicontazioni nel sito “Donazioni” che tutti i cittadini potranno visitare per sapere come sono stati donati, raccolti e utilizzati i soldi e i beni. Sul sito, infatti, è indicata la natura della donazione (denaro, beni, servizi), il tipo di donatore (cittadini, associazioni, fondazioni, imprese, enti pubblici), come sono state utilizzate le risorse, cosa è stato acquistato e donato.