Disoccupazione, nuove opportunità dalla formazione permanente

Nuove opportunità per i cittadini residenti o domiciliati in Emilia-Romagna attualmente senza lavoro. La Regione ha infatti finanziato con 4 milioni di Euro del Fondo Sociale Europeo 355 percorsi brevi di formazione su tutto il territorio regionale.

I CORSI

Tutti i corsi sono gratuiti e della durata variabile tra le 8 e le 32 ore. Tra le tematiche informatica, lingue straniere o competenze trasversali per il reinserimento nel mondo del lavoro come il sapere lavorare in gruppo o acquisire nuove competenze digitali.

I DESTINATARI

In particolare, sono destinatari di queste operazioni persone non occupate che hanno superato i 50 anni di età e/o non possiedono un diploma di scuola media superiore o professionale.

“Intendiamo dare un’opportunità effettiva e concreta alle persone in difficoltà, accompagnandole con percorsi brevi e personalizzati verso un lavoro adeguato alle proprie potenzialità, con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno” commenta l’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro, Vincenzo Colla.

Maggiori informazioni sui corsi sono disponibili al sito OrientER della regione Emilia-Romagna.

ULTERIORI OPPORTUNITÀ

Inoltre, sempre nell’ottica di non lasciare indietro nessuno, ulteriori 800 mila euro del Fondo Sociale Europeo sono stati destinati a nuove opportunità di formazione per persone impegnate in percorsi di recupero e di reinserimento sociale e lavorativo nelle comunità pedagogiche e terapeutiche dell’Emilia-Romagna. Percorsi di formazione professionale che vanno dalla produzione meccanica, alla logistica, fino alla produzione alimentare e al marketing, ai quali potranno seguire anche tirocini in aziende del territorio.